l’elegante mondo della lingerie da Sposa!

Bianco o avorio, crema o rosso. Di qualsiasi colore sia il vostro abito da sposa non potete dimenticare di scegliere la biancheria giusta. Ecco una guida, per scegliere il completino perfetto da indossare sotto il vostro abito da sposa.

Il nobilissimo ordine della giarrettiera
Rigorosamente con “qualcosa di blu”, è il regalo preferito delle amiche della sposa e non si può non indossare come segno di buon augurio.

Regola numero 1: Provarla sotto l’abito da sposa PRIMA del giorno delle nozze!
È, infatti, essenziale verificare che la biancheria non si veda attraverso, sotto e nemmeno sopra l’abito.Davvero scomodo pensare di convolare senza reggiseno o con un pizzo che spunta dall’abito romantico. Scegliete un modello semplice e comodo, in cotone o microfibra, per scongiurare l’effetto “vedo-vedo”.

Reggiseno: è tutta una questione di sostegno
Con abiti a sottoveste sono consigliati capi senza spalline o con coppe a triangolo, valida anche l’opzione delle coppe adesive a patto che non abbiate troppo seno. L’abito con il corsetto strutturato, anche se solitamente al suo interno prevede già un sostegno per il seno, lascia comunque spazio libero a coppe imbottite e push-up. Per gli abiti scollati sul retro, è presente in commercio una vasta gamma direggiseni che si allacciano in vita, e non sulla schiena. Colori adatti: tutta la gamma del bianco, dal ghiaccio al cipria, sempre coordinabili con il vestito.

E lo slip?
La risposta alla microfibra! Comoda ed elastica, non segnala silhouette ed è indicata ad ogni tipo di abito. Molto in voga, è anche la biancheria shaping “contenitiva”, quella della nonna e delle star di Hollywood per intenderci! Intramontabile il comodo cotone!

Calza si, calza no?
Sì! Specialmente se il matrimonio si celebra con rito religioso. Per quanto riguarda il colore e il modello si può spaziare dal bianco al color carne, purché ci sisenta comode. La linea autoreggente è quella che solitamente garantisce maggior comfort! Vasta anche la gamma di collant classici, con corpini a vita bassa o modellanti. E per i mesi più caldi? Sono in commercio linee di collant invisibili e con punte trasparenti, da portare anche sotto gli abiti più leggeri. Pollice verso per la calza a rete, decisamente poco adatta per un’occasione così speciale.

Occhi aperte sulle cuciture!
Il completino giusto le ha piatte, così da essere invisibili e non fastidiose!

E per la prima notte?
Seta, pizzo, sangallo, batista, tulle o raso. La gamma di tessuti impiegati per biancheria intima dedicata alla prima notte di nozze è infinita, come pure i modelli proposti.

Che tipo di sposina sei (o vorresti essere)?
La femme fatale: Se vi sentite una moderna Sofia Loren, quello che fa per voi è una biancheria femminile e sensuale. Adatta a chi ha un fisico curvy e mediterraneo. Il reggiseno a balconcino o con ferretto conferisce una forma a cuore al decolletes. Da abbinare con culotte morbide. La sottoveste poi, aiuta a celare le piccole imperfezioni! Giocate con le trasparenze: questo genere di biancheria va a nozze con tessuti in lace e tulle; bene anche in abbinamento ad autoreggenti con fascia alta in pizzo!

La romantica: Candido pizzo e nuvole di tulle per voi sono sinonimo di femminilità? Ecco pronta una vasta gamma di micro-sottovesti con taglio stile impero e baby doll in pizzo, tulle e raso che scivolano su completini dal taglio delicato e mai volgare. Reggiseni a triangolo e top tagliati sopra all’ombelico, portabandiera di questo stile, ben si abbinano a culotte morbide in seta o a classici slip. Bianco, avorio o champagne. L’allure romantico strizza l’occhio alla moda parigina anni 30.

La pin-up: slip a vita alta, guepierre, calze in seta. Per le novelle Dita Von Tees l’outfit giusto non può non prevedere questi elementi, rigorosamente aderentissimi. Pizzo e pelle si fondono per creare forme sinuose in stile anni 50. Questo stile è perfetto sia per chi ha un fisico filiforme sia per le curve morbide!

La dolly: Rosa, rosa e rosa. Un futuro magico e luminoso vi attende, a cominciare dalla biancheria! Glitter e preziosi bijoux arricchiscono la biancheria della sposa che vuole sentirsi un po’ bambola! Thong pant in pizzo o sangallo color caramella, reggiseni a balconcino crema, corallo o zucchero filato, impreziositi da cristalli, piccole perle o romantici fiocchetti. È uno stile perfetto per le donne che amano sentirsi principesse.

La sportiva: Ai pizzi e merletti siete proprio allergiche? Niente paura! Per voi in commercio una serie di completi ultra minimal ma adatti a questa notte speciale. Top modellanti e slip abbinati dai colori a contrasto e dalle stampe arcobaleno, regalano una silhouette perfetta.

The day after
Da non dimenticate la biancheria per il giorno dopo. Sì a vestaglie e kimono in raso,seta o pizzo. Sensuali ed eleganti sono perfette per la prima room service breakfast!

Nel nostro Atelier Pagelli, sapremo consigliarti nella scelta giusta!

Fonti: Grazia.it

intimo-sposa-2013l-586x400 intimo-sposa-sensuale laperla-sposa

Tag: , , , , , , , ,

Blog
Questo articolo è stato letto 1.633 volte.

Newsletter

Inserisci la tua email per essere aggiornato sulle nostre offerte

Privacy

  • Seguici su

    • Facebook
    • Blog
    • Google Plus
    • Newsletter
    • Contatti
    • Android
    • Feed RSS